Recensioni Scanner 3D, perché usare scanner 3D?

Per gli utenti interessati alla creazione, progettazione, sviluppo o test, la scansione 3D può essere un gran risparmio di tempo per l’acquisizione di oggetti multi-dimensionali.
Gli scanner 3d possono spesso creare pezzi ben rifiniti e di alta qualità, al contrario di disegni non proprio perfetti creati a mano tramite software.
Uno scanner 3D permette di utilizzare oggetti reali per meglio concettualizzare un’idea o creare un punto di partenza per il modello 3D.
Esso può acquisire un’immagine texturizzata per una lavorazione immediata in un software apposito oppure per la stampa diretta tramite una stampante 3D.
Alcuni fra i più popolari scanner 3D sono iSense, MakerBot e Fuel 3D.
L’utilizzo di scanner 3D è molto comune anche fra li utenti privati, visto che permette di acquisire modelli di oggetti d’uso domestico o anche pezzi di modellismo da condividere con le comunità online, familiari ed amici.
In molti casi, questi scanner sono periferiche utili da acquistare a fianco di stampanti 3D visto che permettono di produrre velocemente copie di oggetti del mondo reale.
Attraverso l’uso di software di modellazione, si possono effettuare modifiche agli oggetti scannerizzati per creare copie personalizzate.

Scanner 3D

Scanner 3D: qual’è il componente fondamentale?

L’efficienza dello scanner è determinata dal suo sensore, che consente di scannerizzare migliaia di punti sulla superficie di un oggetto.
Il sensore definisce la precisione del modello e la precisione con cui è possibile eseguire la scansione di un oggetto, molti consumatori cercano dispositivi portatili che consentono di effettuare la scansione di oggetti di uso quotidiano.
Lo scanner non sfrutta il massimo delle sue capacità senza un software di modellazione 3D per modificare gli oggetti digitalizzati e creare modelli per la stampa e per altre esigenze di modellazione.
Il sensore dello scanner è la principale e più importante caratteristica di qualsiasi scanner 3D, il dispositivo di scansione è il sensore laser ed è utilizzato per acquisire una lettura dettagliata di un oggetto.
Molti dispositivi utilizzano un doppio scanner design per aumentare sia la velocità di acquisizione dei dati che la precisione ed il dettaglio.

Alcuni modelli utilizzano un sistema a luce strutturata, la proiezione della luce sulla superficie di un oggetto permette di catturare i dati geometrici durante la scansione.

Gli scanner con sensori laser sono molto più compatti e portatili mentre quelli a luce strutturata significativamente più dettagliati nella scansione.

Scanner 3D portatili e fissi

Gli scanner 3D laser aziendali sono piuttosto ingombranti e richiedono un utilizzo statico per la configurazione e l’uso costante.
Tuttavia, tra i privati, la portabilità è un requisito fondamentale visto che consente di portare con se lo scanner portatile e utilizzarlo mentre si è in viaggio.

Gli scanner fissi, seppur dotati di una base rotante, hanno bisogno di essere collegati ad una presa di corrente, non si rivelano quindi una soluzione comoda per gli utenti privati, è possibile però optare però sugli scanner portatili.

Le caratteristiche principali dei migliori scanner 3D sono la portabilità ed il sensore laser ma, sono molto importanti anche i software di modifica, questi programmi visualizzano gli oggetti scannerizzati e consentono alcune funzioni di editing di base per creare modelli personalizzati.

Alcuni scanner offrono programmi con kit di sviluppo che consentono una maggiore funzionalità del sensore nel vostro scanner 3D, come per esempio la realtà virtuale.

Gli scanner 3D sono una crescente necessità tra i modellisti 3D, visto che influenzano la facilità di acquisizione e la modifica di modelli 3D. È sufficiente eseguire la scansione di un elemento reale e si è in grado di replicare la sua dimensione esatta, dettagli e colore.

Oppure, se si sta utilizzando una stampante 3D, è possibile aumentare la gamma di articoli di stampa tramite la scansione di oggetti per la modifica rapida ed immediata stampa.

Uno scanner tridimensionale non è solo una periferica di acquisizione ad alte prestazioni e dettagli elevati da immagini, ma anche un modo per  meglio catturare il mondo in tre dimensioni.